Tema sul pensiero di Fernando Savater

Appunto inviato da biusy Voto 0

Tema sul pensiero di Savater. Le abitudini e gli ordini sono spesso i motivi esterni a noi che determinano le nostre azioni. Occorre, tuttavia, non sottomettersi a ciò che c’è esterno ed apprendere a essere liberi: “non chiedere a nessuno come devi gestire la tua vita: chiedilo a te stesso”. (Savater). Ma attenzione: questo non significa che la libertà si identifichi con il capriccio. (3 pagine formato doc)

Penso sia capitato a tutti, almeno una volta nella vita, di domandarci quale sia l’origine delle nostre azioni, il motivo, in altre parole, del nostro agire in un modo piuttosto che in un altro. Secondo Fernando Savater, ma senz’altro quasi tutti concorderemo con la sua opinione, l’origine delle nostre azioni è da ricondurre a tre motivi principali: gli ordini, le abitudini e i capricci. Gli ordini sono la ragione principale delle nostre azioni e sono i più temuti, giacché molte volte si ha timore della punizione che scaturisce dalla non adempienza ad essi. Si obbedisce, quindi, più che altro per paura delle conseguenze. Le abitudini, invece, ci guidano nelle azioni che ripetiamo di continuo e che sono quindi per noi diventate una routine. Anche in queste ultime si può però riscontrare una specie di obbedienza: basti pensare alla moda ed a tutti i vari modelli che essa c’impone e che noi seguiamo magari neanche del tutto soddisfatti di essi. Ed è proprio sotto il punto di vista dell’obbedienza che ordini ed abitudini hanno qualcosa in comune: il fatto che ci vengano imposti dall’esterno, senza che ci vanga richiesto il permesso.