Materia e antimateria: tesina

Appunto inviato da omajesse Voto 8

L'origine e la natura della materia e dell'antimateria in medicina, filosofia e fisica: tesina di maturità (10 pagine formato pdf)

MATERIA E ANTIMATERIA: TESINA

Materia e antimateria. Introduzione. Ho scelto come argomento della mia tesina di maturità l'antimateria perché lo trovo molto interessante e ancora poco conosciuto. È un argomento innovatore e rivoluzionario che non può non colpire e suscitare interesse;quando sentiamo pronunciare il termine “antimateria” molto spesso non sappiamo neanche di cosa si stia parlando. Siamo nella maggior parte dei casi inconsapevoli che ormai l'antimateriaè una realtà e che nell'arco di quasi un secolo è riuscita a imporsi addirittura nella nostra realtà quotidiana;è diventata infatti indispensabile nell'ambito medico e il suo studio a livello astrofisico è fondamentale per cercare finalmente di svelare i misteri che avvolgono universo. Trattando questo argomento, vorrei riuscire a dimostrare come quello che noi crediamo tanto distante e futuristico in realtà sia vicino e importante. La scoperta delle antiparticelle e la loro relativa conferma sperimentale avvenuta nell'arco di molti anni è stato uno dei passi più importanti compiuti dalla fisica moderna e sebbene la strada sia ancora lunga non si può che essere ottimisti. L'Ÿantimateria oggi non è più fantasia ma una grande realtà.

Materia e antimateria: tesina maturità

MATERIA E ANTIMATERIA FILOSOFIA

L'antimateria è un tipo di materia del tutto simile a quella reale ma con proprietà per molti aspetti opposte. L‟esistenza di questa cosiddetta antimateria è stata dapprima prevista teoricamente, poi confermata da numerose osservazioni di particelle subnucleari, in ricerche sperimentali sempre più evolute che hanno recentemente portato fino alla produzione in laboratorio di antimateria allo stato atomico. Secondo le leggi fisiche a noi conosciute dovrebbe esserci una completa simmetria tra queste due componenti, ma ciò non è verificato perché nell'universo l'antimateria esiste solo in minima parte . Come mai dunque si è verificata la violazione di qualche principio di simmetria o conservazione tra antimateria e materia ? Ancora oggi non si è in grado di spiegare il motivo per cui una tale violazione finora non sia mai stata osservata; infatti se pure esistesse,dovrebbe essere di entità molto piccola e soprattutto per osservarla bisognerebbe avere a disposizione quantità macroscopiche di antimateria. Finora questo non è avvenuto, ma la recente produzione di atomi di antiidrogeno a basse energie da parte dell‟esperimento Athena al Cern di Ginevra potrebbe aprire nuovi scenari in questo senso.

Struttura dell'atomo in chimica: ricerca

ANNICHILAZIONE: TESINA

Materia. L'universo conosciuto è costituito per definizione da materia e ogni frammento macroscopico di questa è l‟aggregazione di elementi microscopici che hanno come strutture fondamentali gli atomi. Questi sono costituiti da elettroni e nuclei, corpi dotati di massa e di carica elettrica di segno opposto, legati fra loro dalla forza attrattiva coulombiana che agisce in modo simile alla legge di gravitazione nel caso dei pianeti e del sole. In ogni atomo il numero dei protoni nel nucleo è uguale a quello degli elettroni. Per questo un atomo è detto elettricamente neutro. Gli esperimenti mostrano che gli elettroni sono particelle prive di struttura interna e sono particelle elementari. Essi sono gli esempi più comuni delle particelle elementari denominate leptoni che comprendono l‟elettrone, i leptoni m e t e i corrispondenti neutrini.

Atomo: struttura elettronica

ANNICHILAZIONE: MATERIA ANTIMATERIA

Fra i leptoni, solo l‟elettrone e i neutrini sono stabili, mentre gli altri hanno un'esistenza effimera. I leptoni possiedono un momento angolare intrinseco (o spin) per questo appartengono alla più grande famiglia dei fermioni, particelle dotate di spin semintero. Fra i leptoni hanno una posizione singolare i neutrini, che sono privi di carica elettrica e di massa ,e pertanto si muovono con la velocità della luce, e sono caratterizzati solo dallo spin che risulta sempre orientato in verso opposto all‟impulso. L‟immagine speculare del neutrino è una particella con spin orientato concordemente con l'impulso, particella che non è mai stata osservata in nessun esperimento. Diversamente dagli elettroni, i nuclei atomici hanno una loro struttura interna: sono aggregati di particelle dette nucleoni e distinte in protoni e neutroni. I nucleoni hanno massa circa uguale tra loro e circa 2000 volte maggiore della massa dell‟elettrone, e sono anch‟essi fermioni con spin 1⁄2.