Tesina maturità sulla perfezione

Appunto inviato da zmika Voto 7

Tesina maturità per geometra sul tema della perfezione, con collegamenti sulla sezione aurea e sequenza di Fibonacci, New York, Hilter e Gabriele D'Annunzio (8 pagine formato pdf)

TESINA MATURITA' PERFEZIONE: COLLEGAMENTI

La perfezione: tesina di maturità.
INDICE GENERALE:
- Sezione aurea
- Modulor
- Gabriele D’Annunzio, la maschera dell’esteta
- Hitler, la superiorità della razza ariana
- The Big Apple
- Progetto stradale

"Lo specchio delle mie brame" - la ricerca della perfezione: tesina

TESINA UTOPIA DELLA PERFEZIONE

Sezione aurea e sequenza di Fibonacci
Leonardo Pisano, soprannominato Fibonacci perchè figlio di Bonacci, fu un acuto matematico italiano. Nato nel settembre del 1170 a Pisa, pubblicò nel 1202 il «Liber abbaci», opera in quindici capitoli con la quale introdusse per la prima volta in Europa le nove cifre, da lui chiamate indiane e il segno 0. Il matematico è noto soprattutto per la sequenza di numeri da lui individuata che ricordata col nome di “Sequenza di Fibonacci”.
SEQUENZA DI FIBONACCI È una sequenza di numeri naturali dove ciascun numero è il risultato della somma dei due numeri che lo precedono. Essa si devinisce associando ai primi due termini il valore 0 e 1. Ne è un esempio molto simile è il triangolo di tartaglia che viene insegnato a scuola. SEZIONE AUREA Il rapporto tra un termine e il suo precedente della sequenza di fibonacci (al tendere di n all'infinito) tende al numero algebrico irrazionale chiamato numero aureo o numero di Fidia.

Tema sulla bellezza e perfezione

LA RICERCA DELLA PERFEZIONE

Utilizzando la relazione che lega φ a Φ ricaviamo: ...
TRIANGOLO AUREO Il triangolo aureo è un triangolo isoscele avente i due lati uguali in rapporto aureo con il terzo lato. Viene utilizzato per dimostrare che la diagonale del pentagono è in rapporto aureo col lato; inoltre si pensa che potrebbe essere perfino stato uno dei modi per la dimostrazione dell'incommensurabilità.
RETTANGOLO AUREO Il rettangolo aureo è un rettangolo le cui proporzioni sono basate sulla proporzione aurea. Ciò significa che il rapporto fra il lato maggiore e quello minore, è identico a quello fra il lato minore e il segmento ottenuto sottraendo quest'ultimo dal lato maggiore.
Modulor. Ideato da La Corbusier, il Modulor è una “scala di grandezze spaziali” descritta dalla stesso ideatore come "una gamma di misure armoniose per soddisfare la dimensione umana, applicabile universalmente all'architettura e alle cose meccaniche". Il termine deriva dalle parole francesi “module” (modulo) e “or” (da section d’or, in italiano Sezione Aurea). Il sistema infatti è basato sulle misure umane, la doppia unità, la sequenza di Fibonacci e la sezione aurea. Le Corbusier pubblicò Le Modulor nel 1948, seguito da Modulor 2 nel 1955.

Tema svolto sulla perfezione

OSSESSIONE PER LA PERFEZIONE: TESINA

COS’E’? Esso rappresenta una figura umana stilizzata con un braccio steso sopra il capo, affiancatoda delle misure verticali. Si tratta di una "griglia proporzionale" basata su due scelte fondamentali: -una di tipo antropomorfo, infatti associa alcune delle misure della griglia a misure del corpo umano, e ad assumere come valore di riferimento 1,83 metri (altezza di un uomo ideale). -una di tipo matematico, che consiste nel considerare lunghezze tali che il rapporto tra due consecutive corrisponda al numero aureo.